Nuova gamma di sensori a forcella con il primo
sensore a forcella combinato GSX14E al mondo

Vasta gamma di sensori a forcella per etichettatrici, per il riconoscimento di diversi tipi di etichette

Sensori a forcella per etichettatrici del settore packaging

Nel settore del packaging è mediante delle etichettatrici che etichette di diverse forme e misure, ma anche di materiali e caratteristiche differenti, vengono applicate su prodotti e imballaggi. Qui ad essere decisiva è la qualità dell’applicazione delle etichette. Quest’ultima definisce il posizionamento preciso dell’etichetta sul prodotto o sull’imballaggio anche ad elevate velocità del nastro. Per garantire un’alta qualità dell’applicazione delle etichette è necessario che queste ultime vengano riconosciute in modo sicuro. Per assolvere questo compito vengono impiegati i sensori a forcella. I sensori a forcella riuniscono trasmettitore e ricevitore in un unico apparecchio e dispongono dunque di un’elevata sicurezza di funzionamento. Essi si distinguono grazie al loro montaggio semplice senza difficoltà di regolazione e alla loro sensibilità.

Novità mondiale GSX14E: il sensore a forcella 2 in 1

Questo nuovo sensore a forcella riconosce tutti i tipi di etichette di carta, trasparenti, metallizzate, di BOPP cavitato

Il sensore a forcella GSX è il primo al mondo del suo genere a combinare in un unico alloggiamento entrambi i principi di rilevamento: quello ad ultrasuoni e quello ottico. Questo gli consente di unire i vantaggi di entrambi i principi e di avere un’ampia flessibilità di impiego. Riconosce velocemente e in modo affidabile e preciso una grande varietà di etichette, indipendentemente dai loro materiali e dalle loro caratteristiche. Il principio di funzionamento ottico consente di riconoscere perfino le etichette realizzate in materiale BOPP cavitato disomogeneo. Pertanto, questo sensore a forcella è l’ideale per applicazioni in cui si ha la necessità di riconoscere i più svariati tipi di etichette e dove solitamente finora erano necessari più sensori a forcella differenti tra loro.

  • Utilizzo universale per il rilevamento di tutti i tipi di materiali delle etichette.
  • Questo consente un risparmio per l’utente non solo di spazio ma anche di tempo e di costi per l’installazione e la messa in servizio.

I vostri vantaggi

  • Il riconoscimento affidabile di etichette dai più svariati materiali e caratteristiche garantisce un’elevata produttività della macchina e previene i tempi di inattività.
  • Al cambio della bobina di etichette non occorre eseguire nessun allineamento. I ridotti tempi di allestimento consentono volumi di produzione più elevati.
  • Impostazione facile e veloce del sensore attraverso un semplice apprendimento della combinazione di supporto-etichette tramite il pulsante di apprendimento. Per tutti gli oggetti è necessaria una sola posizione di montaggio universale.
  • Funzionamento affidabile anche in caso di contaminazione e variazioni nel materiale delle etichette e del supporto grazie alla riregolazione automatica della soglia di commutazione.
  • IO-Link per una facile integrazione di funzioni supplementari nel sistema di controllo della macchina, ad es. un semplice cambio di formato durante la sostituzione della bobina tramite la gestione delle formule, l’apprendimento a distanza del sensore o il blocco dei pulsanti

Applicazioni nelle etichettatrici

Riconoscimento di etichette non trasparenti su combinazioni di supporto-etichette

Richiesta:

Per garantire un processo di distribuzione preciso di etichette non trasparenti su prodotti/ imballaggi da etichettare, è necessario che le etichette (e/o gli spazi tra due etichette) sul nastro di supporto vengano riconosciute/i in maniera affidabile. Qui il sensore ottico a forcella deve essere in grado di riconoscere in maniera affidabile anche etichette dalle forme impegnative (ad esempio rotonde o ovali) consentendo di evitare fermi macchina dovuti a distribuzioni non precise o a rilevamenti errati. Il sensore a forcella deve essere facile da configurare per tutte le etichette.

Soluzione:

I sensori ottici a forcella GS61 e GS63B riconoscono in maniera affidabile qualsiasi etichetta non trasparente, anche quelle dalle forme e dai contorni irregolari. Ciò significa che le macchine possono essere dotate di un unico sensore a forcella indipendentemente dall'applicazione. Disponibili a scelta con potenziometro o con funzione di autoapprendimento con un solo pulsante, i sensori a forcella sono anche facili da configurare. Lo slimline-design (con altezza dei bracci ridotta) ne consente il montaggio direttamente sul bordo di alimentazione.

Vai alla lista articoli GS61, GS63B
Sensore ottico per etichette per il riconoscimento di etichette non trasparenti di carta o metallizzate

Riconoscimento di etichette trasparenti o semitrasparenti su combinazioni di supporto-etichette

Richiesta:

Per garantire un processo di distribuzione preciso di etichette su prodotti / imballaggi da etichettare, è necessario che le etichette (e/o gli spazi tra due etichette) sul nastro di supporto vengano riconosciute/i in maniera affidabile. Qui, grazie alla tecnologia a ultrasuoni, il sensore a forcella è in grado di riconoscere in maniera affidabile e senza problemi etichette trasparenti e semitrasparenti dalle forme impegnative (ad esempio rotonde o ovali) consentendo di evitare fermi macchina dovuti a distribuzioni non precise o a rilevamenti errati. Il sensore a forcella deve essere facile da configurare per tutte le etichette.

Soluzione:

I sensori a forcella ad ultrasuoni GSU12, GSU14E e IGSU14E riconoscono in modo affidabile tutti i tipi possibili di etichette, indipendentemente dal fatto che un’etichetta presenti o meno dei punti trasparenti. Ciò significa che le macchine possono essere dotate di un unico sensore a forcella indipendentemente dall'applicazione. Il sensore a forcella GSX14E, che combina in un unico alloggiamento un sistema ad ultrasuoni e uno ottico, riconosce in maniera assolutamente affidabile perfino le etichette realizzate in materiale BOPP cavitato disomogeneo.

Vai alla lista articoli GSU12, GSU14E, IGSU14E, GSX14E
Sensore a forcella con tecnologia a ultrasuoni per etichette trasparenti su prodotti o imballaggi

Quale sensore è adatto per quale combinazione di supporto-etichette?

Etichetta Non trasparente Trasparente Metallizzata Brochure BOPP cavitato
Supporto
gs63b_gs61 GS63B, GS61 Ottico Non trasparente
Trasparente
gsu12_igsu14e GSU12, (I)GSU14E
NUOVO
Ultrasuoni Non trasparente
Trasparente
gsx14e GSX14E
NUOVO
Ultrasuoni
+ ottico
Non trasparente
Trasparente
Tecnologia IO-Link nel sensore per una facile gestione delle formule al cambio di materiale delle etichette

GSU14E con IO-Link: facile configurazione e possibilità di gestione delle formule

Succede spesso di dover rilevare, su un’unica etichettatrice, diversi formati di etichette dai più svariati materiali. Per evitare tempi di allestimento o un nuovo apprendimento del sensore a forcella alla sostituzione della bobina con un nuovo tipo di etichetta, attraverso l’interfaccia IO-Link è possibile effettuare un comodo cambio di formato passando a un altro tipo di etichetta, caricando sul sensore a forcella il rispettivo valore di apprendimento dell’etichetta.

  • Comodo cambio di formato con passaggio a un altro tipo di etichetta caricando sul sensore a forcella il relativo record di parametri comprensivo di valore di apprendimento
  • Nessun tempo di configurazione e nessun nuovo apprendimento del sensore a forcella alla sostituzione della bobina
  • Semplice cambio di formato selezionando il record di parametri adatto per il rispettivo formato di etichette
  • Comoda selezione del record di parametri direttamente tramite HMI (Human Machine Interface - interfaccia uomo-macchina)
Sensori per etichette facilissimi da usare e disponibili in numerose varianti

IGSU14E con easyTeach e funzione ALC

Facile configurazione mediante due tasti e funzione easyTeach che termina autonomamente. ALC (Auto-Level-Control) per la riregolazione automatica della sensibilità durante il funzionamento.

  • La riregolazione automatica evita nuove regolazioni al variare delle caratteristiche del materiale delle etichette o del supporto garantendo così una maggiore disponibilità di impianto
  • Sicurezza di funzionamento notevolmente aumentata grazie all’ottimizzazione della soglia di commutazione
  • Riduzione dei tempi di inattività legati a variazioni nel materiale delle etichette o del supporto
Il sensore per etichette riconosce i punti di giuntura sulle etichette non trasparenti e sui nastri di plastica

IGSU14E Splice Detection per il riconoscimento dei punti di giuntura

Idoneo per il riconoscimento affidabile dei punti di giuntura sui nastri di carta, pellicola e plastica. Con riconoscimento integrato di strappi del nastro. Procedura di apprendimento semplice sul nastro con o senza trasporto dei punti di giuntura. Segnale di commutazione con allungamento dell'impulso (disattivabile). Segnalazione di errori di apprendimento o rottura del nastro tramite uscita di warning o interfaccia IO-Link.

Caratteristiche tecniche

gsu12 gsu14e igsu14e gsx14e
GSU12 GSU14E IGSU14E GSX14E
Principio di rilevamento Ultrasuoni Ultrasuoni Ultrasuoni Ultrasuoni + ottico
Frequenza di commutazione ~ 1,75 kHz ~ 2 kHz ~ 2 kHz Ultrasuoni: ~ 2 kHz
Ottico: ~ 9 kHz
Tempo di risposta < 0,24 ms < 0,2 ms < 0,2 ms Ultrasuoni: < 0,2 ms
Ottico: < 0,05 ms
Comando 1 tasto di apprendimento 2 tasti 2 tasti 2 tasti
Opzioni di apprendimento Apprendimento manuale Apprendimento manuale EasyTeach, apprendimento statico EasyTeach, apprendimento statico
Ingresso di apprendimento
IO-Link V1.1 (SmartSensorProfile, COM3) V1.1 (SmartSensorProfile, COM3) V1.1 (SmartSensorProfile, COM3)
Funzione ALC
Uscita di warning
Dimensioni dell’alloggiamento 96 × 22 × 46,9 mm 96 × 22 × 46,9 mm 96 × 22 × 46,9 mm 96 × 22 × 46,9 mm
Materiale dell'alloggiamento Metallo, zinco pressofuso (verniciatura a polvere) Metallo, zinco pressofuso (nichelato galvanicamente) Metallo, zinco pressofuso (nichelato galvanicamente) Metallo, zinco pressofuso (nichelato galvanicamente)
Apertura 4 mm 4 mm 4 mm 4 mm
Profondità 80 mm 80 mm 80 mm 80 mm
Collegamento M12 5 pin (uscita connettore orizzontale) M12 5 pin (uscita connettore orizzontale o verticale) M12 5 pin (uscita connettore orizzontale o verticale) M12 5 pin (uscita connettore orizzontale o verticale)
Grado di protezione IP 65 IP 65 IP 65 IP 65
Vai al prodotto GSU12 Vai al prodotto GSU14E Vai al prodotto IGSU14E Vai al prodotto GSX14E