Pressa piegatrice

Nelle presse piegatrici o smussatrici vengono prodotte diverse lamiere mediante piegatura. Qui in alcuni casi vengono applicate delle forze estreme. Queste ultime e le grandi dimensioni dei pezzi lavorati richiedono diverse misure di sicurezza.

Le nostre robuste cortine fotoelettriche di sicurezza proteggono i punti pericolosi in modo mirato. Questa serie comprende tanti modelli molto diversi tra loro. Pertanto offre una soluzione perfetta a quasi tutte le applicazioni. Le flessibili funzioni di blanking consentono inoltre di adattarsi a pezzi diversi, rendendo l'impiego sicuro ed estremamente efficiente.

[01] Protezione di punti pericolosi con protezione del passaggio dal basso

Richiesta:
Per la protezione di un punto pericoloso è necessario riconoscere un intervento nel campo protetto. I pezzi da lavorare o i pezzi della macchina fissi o mobili devono essere comunque ammessi nel campo protetto e non devono causare lo spegnimento.

Soluzione:
Le cortine fotoelettriche di sicurezza MLC 530 sono dotate delle funzioni di blanking fisso, blanking mobile e risoluzione ridotta. La configurazione di queste funzioni consente che determinati oggetti vengano ammessi nel campo protetto.

[02] Protezione di accesso per l'area retrostante

Richiesta:
Occorre proteggere l'accesso a un'area retrostante una macchina o un impianto mediante un dispositivo elettrosensibile di protezione. La distanza necessaria tra il dispositivo di protezione e il punto pericoloso deve essere quanto più piccola possibile.

Soluzione:
Grazie alle loro elevate risoluzioni, le cortine fotoelettriche di sicurezza delle serie ELC e MLC offrono un riconoscimento sicuro di mani e dita. Questo consente di realizzare distanze di sicurezza ridotte. Per distanze di sicurezza maggiori, la barriera fotoelettrica multiraggio di sicurezza della serie MLD è disponibile come soluzione alternativa.

[03] Integrazione di sensori di sicurezza

Richiesta:
Molteplici sensori di sicurezza devono essere integrati nel controllo della macchina o del sistema. Occorre configurare anche funzioni quali un ritardo per l'abilitazione di un dispositivo di blocco oppure i collegamenti di segnale.

Soluzione:
Il sistema di controllo di sicurezza estendibile MSI 400 è già dotato nel modulo di base di 24 ingressi/uscite di sicurezza e di un'interfaccia Ethernet con protocolli Industrial Ethernet. Grazie al software di configurazione con licenza gratuita MSI.designer la progettazione avviene in modo rapido ed efficiente.

[04] Registrazione dei dati dell'ordine

Richiesta:
Durante l'elaborazione di ordini per i clienti e di produzione, ogni ordine richiede la lettura di codici 1D o 2D sui relativi documenti d'ordine ai fini della registrazione e dell'assegnazione dei singoli ordini. 

Soluzione:
I lettori di codici mobili IT147xg rilevano tutti i comuni codici stampati 1D e 2D. Grazie al design particolarmente ergonomico dell'alloggiamento, l'utente può beneficiare di un uso continuo. Questi robusti dispositivi resistono anche a urti o cadute al suolo. I lettori IT199xi sono particolarmente resistenti alla sporcizia causata ad esempio da oli o detergenti.