Messa in sicurezza dei punti di alimentazione di macchine per la stampa e la lavorazione della carta

La crescente automazione di macchine e impianti impone requisiti sempre maggiori ai necessari concetti di sicurezza. Al contempo aumentano anche i requisiti di sicurezza per le postazioni e i processi di lavoro, ad esempio quando l'operatore delle macchine deve eseguire dei passaggi di lavorazione manuali in punti pericolosi. Pertanto, la sicurezza predittiva applicata alle macchine e alla sicurezza sul lavoro non solo protegge il personale operativo, bensì fornisce anche una base per un buono sfruttamento delle macchine.

Le macchine da stampa, come ad esempio quelle per la stampa offset, spesso presentano gruppi di stampa separati per colore. Per l'inserimento manuale di lastre o tessuti di stampa, i gruppi di stampa disposti in file si separano. Il processo di messa a punto e regolazione manuale viene eseguito direttamente sul punto di alimentazione dei rulli e richiede la massima attenzione da parte del personale operativo. Nonostante l'utilizzo della macchina in modalità a impulsi, non mancano comunque incidenti dovuti a lesioni o schiacciamenti delle mani e delle dita.
La nostra soluzione di sicurezza funge da complemento di sicurezza per i punti di alimentazione presso le macchine da stampa ed è stata concepita proprio per questi casi applicativi. Riconosce le dita e le mani dell'operatore nei punti di alimentazione, con un dispendio minimo in termini di installazione. In questo modo si riduce il rischio legato al principio di questo tipo di installazione e si aumenta notevolmente la sicurezza per il personale operativo.

Richiesta:
Le lastre e i tessuti di stampa devono essere inseriti manualmente in modalità di regolazione. Qui i rulli sono controllati dall'operatore in modalità a impulsi, ad esempio mediante un interruttore a pedale. Oltre al modo operativo selezionato, occorre proteggere il punto di alimentazione dall'inserimento di mani o dita.

Soluzione:
Una fotocellula a sbarramento collegata a un sistema di sicurezza viene installata subito prima del punto di alimentazione (punto pericoloso). Se la fotocellula rileva un avvicinamento di dita o mani verso il punto pericoloso, il sistema di sicurezza arresta affidabilmente tale movimento pericoloso. Il processo di lavorazione originale viene conservato.

Principio di funzionamento:
Nella modalità a impulsi la funzione di sicurezza è attiva. Il fascio di luce orizzontale della fotocellula è installato prima del punto pericoloso dei rulli in maniera tale da consentire di mettere a punto e regolare la macchina, però un avvicinamento eccessivo delle mani o delle dita al punto pericoloso causa l'interruzione del fascio di luce. Subito dopo l'interruzione del fascio di luce, il sistema di sicurezza disattiva il movimento pericoloso. Non appena il fascio di luce torna ad essere libero, il movimento può riprendere in modalità a impulsi.

I vostri vantaggi

  • Risparmio di tempo e denaro grazie alle nostre soluzioni di sicurezza pre-sviluppate e ottimizzate in funzione dei processi
  • Monitoraggio sicuro dei punti di alimentazione di macchine da stampa per la prevenzione di pericoli durante l'inserimento
  • Sicurezza continua durante il processo di inserimento
  • Elevata affidabilità e disponibilità
  • Retrofit semplice

Componenti di sistema e parametri di sicurezza

  Sensore: Fotocellula a sbarramento della serie 3C
Unità di analisi: Modulo di sicurezza MSI-TR1B
PL b secondo ISO 13849-1, SILCL 1 secondo IEC 62061
Uscita di sicurezza a 2 canali



Safety solutions - Opuscolo (PDF, ~0,8 MB)
Messa in sicurezza dei punti di alimentazione di macchine per la stampa e la lavorazione della carta